L’Anatocismo Bancario

Anatocismo Bancario

Il termine anatocismo è di derivazione greca ( “anatocos” ) e letteralmente significa interesse prodotto nuovamente. Esso indica cioè tutti quegli utili esigibili ogni tot mesi sul capitale originario al quale vengono sommati gli interessi maturati sino a quel momento.

In pratica si tratta di interessi su interessi che i cittadini, le aziende, e gli enti pubblici hanno pagato alle banche e che le banche non avevano nessun diritto di incassare. Per questo motivo, fare un’attenta analisi dei propri estratti conto, diventa un’opportunità molto interessante per le aziende, per le ditte private ed anche per gli enti pubblici, in quanto, recuperare il maltolto,  potrebbe davvero cambiare radicalmente la  situazione economica e il destino di un’azienda.

A parole nostre possiamo dire che l’anatocismo è:

l‘opportunità per aziende, enti pubblici e privati di recuperare gli interessi non dovuti, ricapitalizzati fino ad oggi se il conto è ancora attivo, o fino alla data di chiusura del conto. Questo significa che i vostri vecchi estratti conto bancari, potrebbero valere una fortuna.

Non buttateli via!

Per maggiori informazioni sull’anatocismo bancario, e sulla documentazione necessaria che bisogna avere per intraprendere un’azione legale, vai a questa pagina.

Mentre per una Consulenza su come avviare una pratica di recupero degli interessi anatocistici e per qualsiasi altra informazione su questo argomento, visitate Anatos.it il nostro sito ufficiale.